Termini e Condizioni d’acquisto

  1. Termini di consegna – I termini di consegna, che si intendono indicati per settimana, sono riportati nella conferma d’ordine trasmessa da Arlo Distribuzioni al Cliente. Essi si intendono confermati solo qualora il cliente provveda a pagare a Arlo Distribuzioni l’acconto richiesto entro 5 giorni lavorativi dal ricevimento da parte del Cliente della conferma d’ordine. In caso contrario Arlo Distribuzioni si riserva la facoltà di ridefinire i termini di consegna senza facoltà per il Cliente di rescindere o risolvere il contratto, a seconda delle proprie possibilità di produzione al momento del ricevimento dell’acconto. In ogni caso, anche qualora l’acconto venga pagato entro 5 giorni lavorativi dal ricevimento della conferma d’ordine da parte del Cliente, i termini di consegna si intendono indicativi, potendo variare a seconda delle possibilità di produzione al momento della decorrenza dell’ordine, con un margine di 20 giorni lavorativi. Nel caso il ritardo per causa di Arlo Distribuzioni dovesse superare i 90 giorni, il Cliente avrà la facoltà di recedere dal contratto inviandone comunicazione a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno o PEC e avere in restituzione gli acconti versati senza interessi. La facoltà di recesso da parte del Cliente per ritardo di Arlo Distribuzioni decade dal momento della consegna. Se non espressamente concordato per iscritto nella fase d’ordine, eventuali ritardi rispetto ai termini di consegna indicati nella conferma d’ordine (ad eccezione del ritardo superiore ai 90 giorni lavorativi sopra descritto che dà diritto al Cliente di ottenere in restituzione esclusivamente gli acconti versati) non daranno al Cliente alcun diritto alla pretesa di risarcimento danni, o di riduzione del prezzo, o di penalità, o di risoluzione.
  2. Trasporto e consegna – Il trasporto sarà eseguito esclusivamente dal personale di Arlo Distribuzioni o con spedizionieri convenzionati con la stessa o da lei espressamente accettati, e si intende sempre eseguito per conto del Cliente. Il Cliente ha l’obbligo di verificare l’integrità della merce al momento del suo arrivo e l’esattezza dei colli in conformità al documento di trasporto e, nel caso di eventuali discordanze o rotture, dovrà apporre tassativamente riserva scritta sul documento di trasporto ed informarne immediatamente Arlo Distribuzioni, altrimenti la merce si dovrà considerare integra e conforme.
  3. Prodotti – Oggetto della fornitura sono i beni indicati nella conferma d’ordine, comunque denominata, di cui sono stati mostrati ed illustrati compiutamente tutti gli elementi (disegni, colori, quantità e prezzi) nei disegni preventivamente inviati al Cliente. Una volta accettata la conferma d’ordine e i disegni dal Cliente, nessun cambiamento potrà essere richiesto, trattandosi di merce eseguita su misura la cui produzione inizia immediatamente dopo l’accettazione della conferma d’ordine.
  4. Pagamenti – Se non diversamente concordato in fase d’ordine, i pagamenti si intendono 100% alla conferma dell’ordine. Tutti i pagamenti effettuati tramite bonifico dovranno pervenire al fornitore entro il termine previsto o potranno comportare la ridefinizione della data di consegna ai sensi dell’articolo relativo ai termini di consegna. Il Cliente non può per nessuna ragione ritardare o sospendere i pagamenti, anche se fossero insorte contestazioni o reclami.
  5. Inadempimento e risoluzione – In caso di inadempimento da parte del Cliente alle obbligazioni di pagamento o di presa in consegna nei termini precisati ai punti che precedono, o di qualsiasi altra obbligazione a suo carico, Arlo Distribuzioni si riserva la facoltà di risolvere il contratto inviando comunicazione scritta ai sensi dell’art. 1456 c.c.. In tal caso, riservato il diritto al risarcimento del maggior danno, Arlo Distribuzioni avrà il diritto a trattenere come beni propri presso di sé le merci ordinate e l’acconto o gli acconti pagati fino a quel momento dal Cliente e/o agire giudizialmente per conseguire il pagamento di quanto maturato secondo gli accordi contrattuali ed il rispetto del contratto di vendita.
  6. Sospensione delle consegne – In caso di insolvenza, anche nei confronti di terzi come pure nel caso di incapacità commerciale del Cliente o in caso di qualsiasi variazione nella ragione sociale dello stesso, sarà facoltà di Arlo Distribuzioni sospendere o annullare totalmente le forniture, ai sensi ed agli effetti dell’art. 1461 c.c..
  7. Riserva di proprietà – Tutta la merce oggetto della presente fornitura resterà di esclusiva proprietà di Arlo Distribuzioni fino al totale pagamento del prezzo. Pertanto, la vendita viene fatta ed accettata con la riserva di proprietà di cui all’art. 1523 e ss. c.c..
  8. Rinvio – Per tutto quanto non espressamente previsto nelle presenti Condizioni generali di vendita, si fa riferimento al codice civile. Altre condizioni, aggiunte o modifiche saranno valide soltanto quando espressamente riconosciute per iscritto e specificatamente sottoscritte da entrambe le parti.
  9. Foro competente – Fatto salvo il caso di persone fisiche che agiscono per scopi estranei all’attività imprenditoriale o professionale, in cui le leggi a tutela dei consumatori prevedano la competenza del Foro del Cliente, in tutti gli altri casi, per qualsiasi controversia tra le parti, si riconosce come unico competente il Foro di Arlo Distribuzioni, individuato nel Foro di Parma.